VIA CHERUBINO FORZANI: ID VIA 1895

Nato a Reggio Emilia nel 1582, entrò fra i Servi di Maria della sua città, custodi del celebre Santuario della Madonna della Ghiara. Ivi trascorse una vita di umile e fedele Servo della celeste Regina. P. Ranzani "fu anche chimico, astrologo, matematico e conoscitore profondo di altre arti. Come saggio della sua arte meccanica, ci lasciò il famoso Orologio che si con serva nella Sagrestia della Ghiara, e per illustrare questo ingegnosissimo e mirabile lavoro di meccanica, pubblicò un "Giornale eterno" (Saccani), ossìa, Giornale eterno et giri perpetui del sole e della luna.,. Sono due tavole pubblicate nel 1646. Quest'opera, da lui definita Calendario e

 

lunario perpetuo, suscitò nei contemporanei grande stupore e meraviglia. Ideato da lui, un tale Calendario o lunario venne costruito da Francesco Chiesi e finemente lavorato a bulino nei dischi sovrapposti dal celebre incisore reggiano Bernardino Curti, nel 1646 Questo singolare Orologio"perpetuo" è stato dettagliatamente descritto da Gian Antonio Beltrami

 

nell'elegante volume: Un Santuario e una Città (Reggio Emilia, 1974).Oltre a questo Calendario o orologio "perpetuo", P. Ranzani fu anche l'ideatore geniale dell'Orologio della Torre, oggi purtroppo perduto.

 

 

Risultati immagini per cherubino ranzani ghiara orologio